UNA PASSEGGIATA IN CITTA'

A parte i luoghi più conosciuti, è molto gradevole passeggiare per scoprire Nottingham. Il centro storico è un continuo alternarsi di negozi, pub, chiese medievali.
Vi segnaliamo alcune cose che meritano una visita.

Un'immagine delle Caves

Nel sottosuolo di Nottingham ci sono le "Caves", una serie di cunicoli che dal medioevo a oggi hanno avuto diverse funzioni, da quella di cantina per il vino a quella di rifugio durante la seconda Guerra Mondiale. L'ingresso è dal Centro Commerciale Broadmarsh.

Dallo stesso centro commerciale si vede un alto campanile. La sorpresa sta nel fatto che giunti davanti al portone della chiesa non ci sono informazioni sugli orari delle funzioni, bensì sugli orari di apertura.... del pub! La chiesa sconsacrata è stata trasformata in un bel locale, il Pitcher & Piano, dove rimangono ancora i lampadari, le vetrate, le colonne della vecchia struttura religiosa.

La chiesa di St. Mary

Non molto distante dal pub c'è la chiesa di St. Mary, in cui si narra che Robin Hood andasse regolarmente a messa.
La chiesa, il cui costruttore rimane ancora oggi sconosciuto, sarebbe dovuta essere una cattedrale, ma, a causa della vicinanza con la cattedrale di Southwell, rimase semplicemente la chiesa più importante di Nottingham.
Sempre in questa zona, che è una delle più antiche e storicamente interessanti della città (Lace Market), si trova il Lace Market Centre, centro di produzione tessile, mentre il Lace Museum (museo del pizzo), in cui si trovano testimonianze dell'attività manifatturiera e della storia della città, si trova anch'esso vicino al castello, in una casa stile medievale.
Se programmate un viaggio a Nottingham cercate di essere lì il primo fine settimana di ottobre, quando si tiene la Goose Fair, la fiera dell'oca, il cui nome sembra derivare dall'alto numero di oche che venivano portate in città dalle zone limitrofe per essere scambiate.
La Goose Fair è la più grande fiera mobile europea e propone varie giostre, divertimenti e spettacoli per tre giorni. Secondo le prime fonti scritte, le origini di questo avvenimento risalgono a 707 anni fa, ma non esiste la certezza della prima edizione.

La tribuna "Brian Clough" al City Ground

Infine per gli appassionati di calcio, una visita al City Ground, stadio del Nottingham Forest, è d'obbligo. Qui si sono disputate le partite della serie A inglese fino a poco tempo fa, e, anche se adesso il Nottingham Forest è in serie B, lo stadio merita una visita, in particolare durante una partita. Una curiosità: il Nottingham Forest venne fondato subito dopo una visita di Garibaldi a Londra. Colpiti dal coraggio e dalla determinazione dell'eroe italiano, i dirigenti di allora scelsero come colore ufficiale il rosso, e uno dei soprannomi della squadra è proprio i "Garibaldi Reds" (I rossi Garibaldi).