Laos

Il sito è un work in progress, ma con un po’ di pazienza diventerà un buon punto di partenza per programmare un viaggio in questo paese, almeno a giudicare dalle sezioni già aperte, Storie e News:
http://www.visit-laos.com/
Per chi vuole documentarsi sul paese, nei suoi aspetti culturali e sociali, questo è un buon indirizzo:
www.global.lao.net/


Archeologia del Nord

La guerra per lungo tempo ha impedito il turismo nel paese, ma anche studi e ricerche su culture antiche e affascinanti. Ora le frontiere sono aperte, e studiosi di tutto il mondo lavorano su progetti di ricerca che sono stati bloccati per decenni. E’ il caso dei siti archeologici a Nord del Paese, descritti negli anni ‘30 da Madeline Colani, dove si trovano reperti che risalgono all’età del bronzo. Il suo lavoro è ora stato ripreso dai ricercatori dell’Università dello Iowa, che in queste pagine documentano con scritti e foto le loro ricerche, ma anche la situazione ambientale, sociale e culturale delle popolazioni di queste zone. Dai loro scritti, queste zone possono diventare una meta del viaggio:
http://www.uiowa.edu/~bioanth/laoskeep.html


Musica laotiana

Per seguire l’onda della musica laotiana, questo è il sito che fa per voi. Presenta un solo problema: alcune, vaghe, note introduttive sono in inglese, ma le informazioni più importanti, tipo titoli etc., sono scritte con caratteri incomprensibili al mio, e forse al vostro, computer. Si ascolta dunque musica, con file Midi, senza aspettare troppo, ma completamente alla cieca:
http://www.laowaves.com

 

Cambogia


Un web per conoscere il paese

Tutti i principali argomenti che possono interessare un turista in partenza per la Cambogia sono ben affrontati in questo web. Molte immagini e disegni di grande efficacia; tante pagine di informazioni e storie. Anche le complesse vicende politiche degli ultimi decenni sono descritte ampiamente:
http://members.aol.com/cambodia/


Una meta classica           
Certo un viaggio in Cambogia deve comprendere la zona di Angkor: attraverso queste pagine potete documentarvi, e decidere magari se il luogo merita un soggiorno più lungo di quanto i normali viaggi “mordi e fuggi” prevedano:
http://home.hkstar.com/~l281868/angkor.htm



Cinema cambogiano

Con una grafica un po' approssimata e confusa ma con pagine ricche di informazioni, questo web è uno strumento interessante per farsi un'idea del cinema cambogiano attuale ed anche passato. Anzi, la sezione sul passato riveste un particolare significato che un breve testo in apertura sottolinea, e cioè la tragedia che ha colpito il mondo dello spettacolo di questo paese, come molti altri settori, durante la guerra civile degli anni '70. Registi, attori, sceneggiatori e autori in genere, furono trucidati in gran numero, creando un vuoto non facile dal colmare. Si trattava di cinema popolare, di livello magari non particolarmente sofisticato. Tuttavia, come accade per molta cinematografia asiatica, i personaggi che la realizzavano erano profondamente radicati nella cultura popolare e amati dalla gente con una partecipazione emotiva diversa, più intensa, di quanto avviene in occidente:
http://www.geocities.com/Tokyo/Bay/4552/index.html

Per il tuo viaggio in Laos e Cambogia guarda il sito

turismo

viaggi su misura