Francia per tutti

Punto di partenza generale può essere il sito Maison de la France, emanazione del Ministero francese del Turismo, in italiano, che, con una grafica pulita e una navigazione lineare, introduce alle diverse regioni della Francia con testi discorsivi, ricchi di riferimenti storici e culturali, per fornire poi una serie di indicazioni pratiche, relative a cambio della valuta, come muoversi, dove alloggiare, quali attività sportive praticare, calendario delle manifestazioni, indirizzi degli uffici regionali del tursimo ecc.

Chi è in cerca di una vacanza diversa, può consultare subito la sezione "Tanti tipi di turismo", dove vengono presentate diverse opportunità, dal noleggio di una casa galleggiante sul fiume ai "siti-spettacolo" creati grazie a nuove tecnologie, come per esempio La Cathédrales d'Images di Les Baux de Provence, nelle antiche cave di pietra della Val d'Enfer:
http://www.turismofrancese.it/



Bretagna

http://www.britia.com/
Terra di megaliti e festival di musica celtica, più miti, storie e leggende. In Bretagna si trova probabilmente quel che rimane della mitica foresta di Brocelandia, dove nei secoli dorme Mago Merlino; qui sono disseminati numerosi magaliti.
Per arricchire di suggestioni e magia un viaggio non troppo lontano dall'Italia, questo sito vi offrirà parecchio materiale. Troverete diversi itinerari, oltre ad articoli di attualità, informazionio storiche, segnalazione di eventi e una sezione fotografica. Se volete, potete anche iscrivervi a una newsletter gratuita per avere informazioni aggiornate, oppure potete limitarvi a consultarne gli archivi, o scegliere di vedere in una sequenza diaporama bellissime immagini dei megaliti:
http://www.britia.com/mag/megalithes/megacent.html


E' una delle guide più dettagliate che abbiamo trovato sulla Bretagna: ogni sezione è ricca di in informazioni storiche, naturalistiche e culturali, e in più c'è una parte dedicata alle leggende.
Ci sono Artù e Mago Merlino, naturalmente, ma anche altre meno conosciute, come la storia di Marion du Faouët, una delle poche donne a capo di una banda di briganti nel XVIII secolo:
http://www.bretagne.com/doc/liens/pointe.htm


Sempre sulla Bretagna, per gli amanti delle piante consigliamo questo sito di Philippe Le Carer, un farmacista francese appassionato di fitoterapia, autore anche delle foto. Il tema sono le piante che crescono sul litorale, descritte a seconda della famiglia e del biotopo, con informazioni riguardo proprietà medicinali, miti e leggende. Pur non essendo un sito turistico, promuove un tipo di "turismo responsabile", perché è corredato da una lista delle specie protette e offre altri spunti culturali, segnalando i parchi e i monumenti da visitare nella zona:
http://www.geocities.com/HotSprings/Villa/3847/

Per il tuo viaggio in Francia guarda il sito

turismo

viaggi su misura

 

Avanti