La Normandia

 

E' una delle regioni più celebrate della Francia, grazie a cittadine di grande mondanità come Deauville, località di mare con un famoso Casinò, concorsi ippici e un altrettanto famoso festival del cinema. Ma è conosciuta nel mondo anche come teatro di eventi cruciali nella seconda guerra mondiale, di cui rimangono tracce, e croci, in molti paesi della costa e dell'interno. Il 6 giugno 1944 (D.Day), gli Alleati sbarcano sulle spiagge della Bassa Normandia: è l'inizio della liberazione dell'Europa.
Maigret per le sue indagini non è chiamato sui luoghi della guerra, né nei grandi alberghi frequentati dall'aristocrazia internazionale, ma in un piccolo porto, Ouistreham.

"A Parigi esso evocava un'immagine che non aveva niente a che vedere con la realtà, un porto sul tipo di Saint-Malo. E invece la prima sera Maigret lo aveva trovato lugubre, abitato da gente scontrosa e poco loquace.
Adesso con quel luogo aveva fatto amicizia. Ci si sentiva a casa propria. Ouistreham era un paese qualunque, al termine di una strada fiancheggiata da alberi stenti. L'unica cosa che contava era il porto: una chiusa, un faro, la casa di Joris, la Buvette de la Marine.
E il ritmo della vita del porto, le due maree quotidiane, i pescatori che passavano con le ceste, il piccolo drappello che si occupava solo del movimento delle navi..."

In questo porto, Il porto delle nebbie, Maigret conduce le sue indagini, per forzare i segreti di quel pugno di uomini, per arrivare a scoprire il mistero della scomparsa, della ricomparsa, della morte di Joris, il vecchio capitano del porto.
Sullo sfondo il mare, lo stesso che attira ora i turisti in quella che da "porto delle nebbie" è diventata una rinomata località balneare
.

Per le informazioni più classiche, di tipo storico, geografico, culturale, naturalistico
http://www.cr-basse-normandie.fr/
http://www.normandie-pays.com/