+
   
   

 


Da Padova alla Dalmazia
Massimo Carlotto, La verità dell'Alligatore, E/O

L' Alligatore è un ex cantante di blues, finito in carcere ingiustamente, che ha messo a frutto le sue conoscenze del mondo della malavita e della marginalità per diventare un investigatore. La sua città è Padova, ma non ha un ufficio, e può essere trovato nei locali dove si ascolta buona musica.
Mentre sta ascoltando
Cooper Terry, viene contattato da una donna giovane e avvenente, avvocato di uno sbandato che si è messo di nuovo nei guai. Mentre stava scontando la pena per un omicidio, e aveva già avuto la possibilità di lavorare all'esterno del carcere, sparisce: la situazione si complica quando viene commesso un nuovo omicidio, con le stesse modalità del precedente.
La vicenda diventa sempre più complessa, e così l'Alligatore deve cercare l'aiuto di un vecchio amico, a Punta Sabbioni. Padova resta sempre al centro delle indagini, con le sue storie di sbandati, malavitosi, tossicodipendenti, spacciatori, ma anche con la sua ricca borghesia di notabili e belle signore. Ma ogni tanto è bene sparire, facendo perdere le tracce nel mare della Dalmazia. Perché l'Alligatore è ormai ricercato da tutti, dal mondo della legge e da quello della malavita. E alla fine saranno Luther Blisset, e la società dello spettacolo a risolvere in modo inconsueto un caso che va oltre le possibilità della giustizia. E a ristabilire la verità.

Punta Sabbioni e dintorni
E' in una penisola che si protende proprio di fronte al Lido di Venezia. E' una zona di grande sviluppo turistico, grazie alla presenza di residence, alberghi, numerosi camping. La zona più turistica è il Lido del Cavallino, che confina poi con l'altrettanto noto Lido di Jesolo. Il collegamento tramite vaporetti con il Lido e con Venezia consente ai turisti di partecipare alla vita della città, vivendo contemporaneamente una vacanza tradizionale di mare. Sempre in vaporetto sono raggiungibili anche le isole della Laguna, Murano, Burano e Torcello, per citare le più famose. In questo ambiente, ma fuori dalle strutture turistiche si nasconde l'amico dell'Alligatore, in una casa in mezzo alla campagna. Qui i due protagonisti del racconto tornano per far perdere le loro tracce.
http://turismo.regione.veneto.it/mare/index.htm

Muoversi in vaporetto
http://wwws.venere.it/venezia/guida/trasporti.html

L'agriturismo rappresenta sempre una buona soluzione per trascorrere periodi di vacanza tenendosi in parte lontani dai grandi flussi turistici. In queste zone della provincia di Venezia è poi abbastanza facile raggiungere le località più note, per una giornata sul mare o una serata mondana.
http://turismo.regione.veneto.it/it/ric/agritur/index.htm

La Dalmazia entra solo di striscio nel racconto dell'Alligatore, come la terra, vicino a Punta Sabbioni, dove far perdere le proprie tracce. L'amico veneto dell'Alligatore non ha esitazioni nel preparare il viaggio, che poi non si farà, grazie alla profonda conoscenza di quelle coste. Ma quanti non conoscono quelle zone possono visitare questi siti per saperne di più.
Per la storia del paese e
delle popolazioni di Trieste, dell'Istria, della Dalmazia: http://www.el-sys.com/nosepol/amedeo/Stefano/Archive.html
La Dalmazia non è solo mare, ma anche città d'arte e cultura, parchi, terme, specialità gastronomiche. Questo sito è ricco di informazioni per soddisfare ogni tipo di interesse.
http://www.croazia.com/

Ci sono altri paesi di mare nella vita dell' Alligatore, ma uno è indimenticabile: è Brigognan, in Bretagna, dove il nostro eroe perse per sempre una donna, e conobbe il Calvados.
Da allora l'Alligatore, quale che sia la musica che sta ascoltando, sente sempre la stessa canzone. http://www.nouvelobservateur.com/hs_bretagne101/edito.html

Avanti