+
   
   

 


I motivi che spingono a un viaggio possono essere tra i più diversi. Questa volta abbiamo scelto un pretesto per un giro delle coste d'Europa, visitando spiagge che sono state scenario di delitti - letterari, naturalmente. Partendo dal Devon, terra natale di Agatha Christie, scenderemo lungo la costa francese e quella spagnola per poi attraversare l'Italia da Ovest a Est e da Nord a Sud, e approdare infine in Tunisia.
Non è solo un viaggio alla ricerca di luoghi insoliti e caratteristici, ma anche un viaggio nel tempo, che ci porterà a confrontare il litorale veneto descritto da Scerbanenco alla metà degli anni Sessanta con lo spettacolo che offre oggi, o la Sicilia ancora incontaminata - ma già minacciata - dei primi anni del Regno d'Italia con quella che oggi richiede un intervento di recupero ambientale.

Indichiamo autore, titolo e casa editrice per chi volesse seguire il viaggio attraverso i libri citati, avvisando che non tutti sono reperibili in libreria, ma forse si possono ancora trovare alle bancarelle di qualche festival o a quelle dell'usato.

new 2.7.2002
"Marsiglia non è una città per turisti"

L'isola che non c'è

Spiagge catalane

Da Saint-Malo a Saint-Tropez
con Colette

La frontiera italo-francese

Nell'entroterra di Genova

Da Padova alla Dalmazia

Tra Latisana e Lignano

Maremma dolceamara

Da Carloforte a Milano e ritorno

Drammi e malie della Sicilia
di fine Ottocento

La Sicilia o il corso delle cose

Hammamet, la spiaggia del dubbio