+
   
   

 

La frontiera italo-francese
Nico Orengo, La guerra del basilico, Einaudi

Il mare è sempre presente, ma si vede poco in questo libro in cui si intrecciano un "giallo ecologico" e il mistero legato alla presunta scomparsa di Grace Kelly durante la lavorazione di "Caccia al ladro" di Hitchock. In un tratto compreso tra la riviera ligure e la Costa Azzurra si muovono la biologa Sandra Piovano, il cacciatore di feticci Oscar e gli altri personaggi che fanno base in un improbabile albergo a pochi chilometri dal confine, il Tropicana. Sandra è lì per indagare sulla diffusione dell'alga assassina che minaccia di distruggere tutte le altre forme di vita vegetale nel Mediterraneo; sua meta è il Museo Oceanografico di Montecarlo, dove era arrivata

"dopo un viaggio in macchina confortevole, fra squarci di mare e paesi rosa. Aveva salito i gradini del Museo e si era immersa in quella costruzione adorabilmente positivista, alla Jules Verne, in bilico fra ultima Belle Epoque e neonato Liberty".

I profumi della Liguria aleggiano nel sottofondo, primo fra tutti quello della spropositata pianta di basilico che dà origine alla guerra del titolo, "un odore rugoso e aspro, tiepido e molle", ma anche quello dei pini d'Aleppo e dei "giardini di limoni e piccoli orti sospesi su strette terrazze in pietra".
Sandra e Oscar rimarranno più a lungo del previsto, ospiti - o prigionieri - del Tropicana. Lui si aggira tra Mentone e Antibes, percorre la Moyenne Corniche sopra Montecarlo, fino al Beach Club di Cannes, in cerca della sedia a sdraio su cui sedeva Grace Kally; insieme svolgono ricerche sotto la Rocca del Museo, cenano in un ristorante di Mentone e salgono sulla ruota panoramica di Montecarlo.
Sandra si addentrerà anche nella vallata di Dolceacqua, fino a "un vecchio casolare in pietra a vista, perduto fra le vigne di "terre bianche" per gustare "trenette con pasta d'olive, peperoni arrostiti, sardine fritte e insalata di pomodori", e prima di ripartire porterà la sua bambina a vedere il mare dai Balzi Rossi.
Alla fine tutto rimane in sospeso: la minaccia che grava sul mare, la scomparsa di Grace Kelly, le storie irrisolte dei protagonisti, il destino del Tropicana; su tutto aleggia, intenso e fastidiosamente penetrante, il profumo del basilico.

Il Museo Oceanografico di Monaco
Una presentazione di Nautica.it, che raccoglie gli indirizzi dei maggiori musei marittimi
http://www.nautica.it/info/cultura/monaco.htm

Monaco in un batter d'occhio
http://www.monaco.monte-carlo.mc/presentation/index.html

Ventimiglia
Per conoscere la sua storia e i suoi dintorni, con una pagina sui giardini botanici di Villa Hanbury (nella foto sopra)
http://www.ventimiglia.it/

I Comuni della Provincia di Imperia: Dolceacqua, Isolabona, Apricale, Rocchetta Nervina e tanti altri, per un giro nella storia e nella natura delle valli e della Riviera. Da questo sito abbiamo tratto questa veduta di Apricale.
http://www.cec.it/itcomuni.htm

 

 

Avanti