+
   
   

 

Alle porte d'Oriente

http://freeweb.aspide.it/freeweb/terzilio/personal.htm
Questo è il racconto personale di un viaggio fatto il 1997 da Leonardo Majorana che, imbarcatosi a Venezia con moglie, figlia, auto e attrezzatura da campeggio, raggiunge Antalya e da lì attraversa tutta la Turchia fino a Olu Deniz, famosa località balneare che si rivela però una delusione. Sono pagine fitte di testo, senza immagini, sotto forma di diario, ma contengono molte informazioni che possono risultare utili sui luoghi da visitare e su molte questioni pratiche: il cibo, la lingua, il cambio di valuta, le strade e l'assistenza medica. Stessa atmosfera "on the road", con in più qualche notazione sulla storia attuale, si ritrova nel romanzo di Enrico Fovanna, "Il pesce elettrico", edizioni Baldini & Castoldi, che racconta il viaggio di tre giornalisti partiti per la Turchia per riportare a casa un collega richiuso in un ospedale psichiatrico perché sospetto fiancheggiatore dei ribelli curdi. In questa pagina trovate una breve presentazione e l'indirizzo dell'autore, disponibile a rispondere a chi volesse informazioni sulla questione curda: http://www.sahara.it/recensioni/pesce.html


Il Monte Verità

Da una parte la Svizzera, dall'altra l'Italia; in mezzo il Lago Maggiore. E' sulla sponda svizzera, sopra la cittadina di Ascona, che sorge il Monte Verità, così battezzato agli inizi del XX secolo con allusione ad altre montagne dall'Olimpo al Sinai, al Monte Tabor, che furono ssìcenario di mistiche rivelazioni. Già nei decenni precedenti era luogo di richiamo per personaggi del mondo dell'arte e della cultura. Qui soggiornò Bakunin e prese vita una comunità anarchica in nome della libertà, dell'uguaglianza e del ritorno alla natura. Questa tradizione proseguì nei decenni successivi con la cooperativa vegetariana di naturisti che risiedevano alla Casa Anatta, fondata dalla pianista Ida Hoffman e dall'industriale belga Henry Oedenkoven e oggi trasformata in museo. Tra gli ospiti che vi soggiornarono vi furono Hermann Hesse, Isadora Duncan, Carl Gustav Jung, Erich Maria Remarque, Paul Klee, Franziska zur Reventlow. La storia del Monte Verità è raccontata dettagliatamente in inglese in questa pagina del Museo Hermann Hesse di Montagnola:
http://www.tcp.ch/cultura/Hermann_Hesse/Mte_Verit_/body_mte_verit_.html
Come lettura, vi consigliamo uno dei libri più belli
di Hermann Hesse, anche se non il più famoso: Il lupo della steppa (in questa pagina, tre modi per leggere il racconto:
http://www.viaggio-in-germania.de/lett_hes.html
)
,
e il piccolo gioiello di Franziska zur Reventlow, Il complesso del denaro, edizioni Adelphi, un libro intelligente e pieno di brio come ce ne sono pochi.


Dall'Europa all'Italia

http://www.url.it/speciali/viaggi/lettera/spiagge.htm
Ecco dodici itinerari tra le Spiagge con delitto. Quello che accomuna i luoghi citati, infatti, è che sono tutte località balneari che sono state scenario di un delitto letterario. Da un'isoletta al largo del Devon scendendo lungo le coste e le isole francesi, spagnole e italiane, si arriva fino ai lidi tunisini, tra citazioni tratte dai romanzi e riferimenti ai luoghi descritti. Ci sono i classici del poliziesco come Agatha Christie e autori italiani affacciatisi recentemente al genere, come Massimo Carlotto.

Sempre in tema di gialli e polizieschi, un altro itinerario italiano ci è offerto dalla Sicilia di Montalbano, http://www.url.it/speciali/viaggi/lettera/montal1.htm#uno, con indicazioni per ritrovare in una Sicilia reale di oggi il fascino di un'esistente Vigata.

Tra storia e leggenda

http://erewhon.ticonuno.it/riv/storia/viaggio/goethe1.htm
Un altro itineriario a cavallo tra l'Italia e l'Europa, questa volta in chiave storica, è quello proposto nell'articolo di erewhon In viaggio tra Goethe e i Romantici. Troverete rimandi a una storia del turismo in Europa e potrete ripercorrere i passi del grande poeta seguendoli su una mappa dettagliata; vedrete con i suoi occhi le famose ville venete, Roma, Napoli e Pompei; potrete infine vagare con i Romantici alla ricerca di una meta perduta. Vi accompagneranno le pagine di Viaggio in Italia, ma anche Le peregrinazioni di Franz Sternlads, di Ludwig Tieck, le rime di Coleridge, gli eroi faustiani dei romanzi gotici e la leggenda dell'Olonese volante.


Avanti