Un portale per la cultura a Venezia
http://www.veneziacultura.it/



In quella strana città che è Venezia - la cittadinanza che non ha relazioni con il turismo svanisce progressivamente e l'intero complesso urbano si sta di fatto trasformando in un museo - le iniziative culturali si moltiplicano e sono spesso di grande valore. Nasce un web che raccoglie e introduce alla grande varietà di appuntamenti e alle istituzioni stabili del patrimonio culturale, soprattutto artistico, veneziano. Iniziativa lodevole, certamente. Anche in notevole ritardo, però.

Si poteva fare bilingue e non solo in italiano? Sì, si poteva fare. Non escludiamo che l'Istituto Veneto di Scienze Lettere e Arti, curatore del sito, non abbia i mezzi sufficienti per tradurre le pagine. Però qualcuno dovrebbe trovarli. Vediamo, per esempio, che il sito è patrocinato dal Comune. Che lì qualcuno si metta la mano sul cuore e si domandi se ha senso che molti web di ridenti paesini francesi o tedeschi, nei quali c'è magari una bella cattedrale e un festival di teatro di strada, e morta lì, abbiano siti trilingue, mentre VENEZIA NO.

Per prepararsi a una visita a Venezia il sito è un'ottimo strumento, sia per un pubblico turistico di base che per pubblici con interessi mirati. Sono disponibili, infatti, sezioni con schede sui piccoli musei, sulle fondazioni, sui centri culturali, sulle attività di restauro. Insomma, una radiografia dettagliata. E per tutte le realtà che hanno a loro volta un web, il sito ad esso rimanda, con ciò svolgendo un'utilissima funzione di "stazione di partenza".