TITOLO  

Un pugno in faccia: In-Yer-Face Theatre
http://www.inyerface-theatre.com/

Negli anni Novanta il teatro inglese fu scosso da un fenomeno rivoluzionario. Via tutte quelle noiose commedie che mettevano in scena il ritratto autocommiserevole di povere vittime all'insegna del politicamente corretto; via tutte le imitazioni scipite del teatro dei registi europei, via tutto il teatro banale che faceva un dramma dello stato della nazione. Tutto questo fu spazzato via dalla tempesta creata da giovani commediografi eccentrici e irriverenti, autori di intense commedie sulla vita contemporanea. E per alcuni anni inebrianti, il teatro è diventato il luogo più cool dove si potesse andare: qui prendeva forma qualcosa che faceva la differenza perché scaricava sul pubblico pugni in faccia. In-Yer-Face Theatre è quel teatro che afferra il pubblico per la collottola e lo scuote finché non capisce il messaggio, che affronta i temi più scabrosi scaraventandoli violentemente in faccia alla platea, superando i confini della normalità. I più noti tra questi autori sono Sarah Kane, morta suicida nel 1999, Mack Ravenhill e Antony Neilson, ma essi non sono che la punta di un fenomeno straordinario raccontato in questo sito creato da Aleks Sierz, tra i critici teatrali londinesi il più attento al fenomeno. Qui si offre al lettore una vasta messe di informazioni, che comprendono testi di critica, testimonianze, e un preziosissimo dizionario con i personaggi, i luoghi e gli eventi che hanno caratterizzato il fenomeno. Da ultimo non mancano i riferimenti bibliografici e gli aggiornamenti su ciò che al momento è in scena a Londra.
Molto utile se vi capitasse di farci una capatina.