TITOLO  

Vita quotidiana alla corte di Federico II di Svevia
http://www.federicoii.isnet.it

Questo bel sito dedicato alla figura di Federico II di Svevia ha il merito di dedicare molto spazio alla cosiddetta “Storia Minore”, vale a dire allo studio degli avvenimenti della quotidianità inteso come strumento in grado di gettare luce nuova sul celebre personaggio e sul suo tempo.
Dalla sezione “Le mense di Federico II” apprendiamo, per esempio, quello che potrebbe essere il menu tipo di un banchetto alla sua corte: antipasto a base di funghetti sott’olio, olive pugliesi, mozzarella e bruschetta; minestra di legumi e orzo pralinato come primo piatto; spiedo di selvaggina con verdure cotte o pesce azzurro alla griglia con insalata come secondo piatto e, per finire in bellezza, ricotta addolcita col miele, datteri, il tutto innaffiato di vini rossi e bianchi pugliesi.
Pranzo robusto ma consumato nell’ambiente austero del Palazzo imperiale di Foggia: un blocco di granito bruno del Gargano sorretto da quattro tozzi pilastri come tavolo e cibi dentro scodelle e piatti fondi con il semplice uso di coltelli (le forchette compariranno solo alla fine del XIII secolo). Se qualcuno volesse invece approfondire le abitudini relative a “Igiene e cura del corpo” , visitando la relativa sezione scoprirebbe che il sovrano era un igienista, abituato a fare il bagno ogni giorno, e prestava grande attenzione ai rimedi contro la vecchiaia, attuando scrupolosamente i precetti del trattato “De retardatione acidentium senectutis” assai diffuso alla Corte Sveva.