TITOLO  
KV5, la tomba dimenticata
http://www.kv5.com/intro.html


KV5 è la sigla di una tomba egiziana. Fa parte della Valle dei Re, luogo di eccellenza nella storia dell'archeologia. James Burton, lord inglese con vaghe passioni per gli scavi, scoprì l'ingresso della tomba nel 1825. Spostò un po' di terra, tuttavia, e nulla più. E la rimise al suo posto, decidendo che si trattava di cosa di scarso interesse. Howard Carter, cui si deve la scoperta della tomba di Toutankamon, riscoprì la KV5 nel 1905. Anche lui si fermò negli scavi, dopo aver individuato poche stanze. Come Burton, Carter ritenne che la tomba fosse di scarso interesse. Ancora una volta la terra fu rimessa al suo posto. Solo nel 1987, dopo che le tracce di questi scavi erano andate perse, un papiro conservato al Museo Egizio di Torino fece ripensare alla KV5. La sua collocazione nella zona degli scavi era andata persa e non fu facile recuperarla. Questa volta non ci si è fermati nel togliere terra e la costanza è stata premiata. La tomba è forse la più grande fra tutte quelle che si trovano nella valle dei Re. Tutta la storia, da Burton a Carter ad oggi, è raccontata in una sezione che fa parte di un ampio sito Internet che raccoglie le ricerche svolte da un team internazionale basato alla Università del Cairo.