TITOLO  

Un esperimento sull'elettricità come strumento per eseguire condanne a morte, praticato da Thomas Edison nel 1903 ai danni d'un elefante; la prova generale di un'altra esecuzione (questa volta d'un essere umano) sempre filmata da Edison; l'ultima decapitazione tramite ghigliottina eseguita in Francia e un'impiccagione in Germania durante il nazismo: questi i quattro filmati (Shockwave) annunciati dal "catalogo" di questa orribile pagina.

Perché visitarla? Perché vale la pena di aprire gli occhi sul motivo che più d'ogni altro ostacola la lotta contro la pena di morte: troppa gente apprezza come uno "spettacolo" il supplizio d'un proprio simile. I media giustificano le loro scelte ambigue con la volontà di documentare l'orrore della pena di morte. The Electric Chair.com non accampa giustificazioni, puntando cinicamente sul voyeurismo del pubblico. Chissà se un'adeguata razione di salaci commenti via e-mail riuscirebbe a farli smettere?