TITOLO  

La canzone delle ragazze italiane di Birkenau
http://www.deportati.it/canzone.htm

 

Da Donatella Massara, storica, ci arriva questa segnalazione:

27 gennaio 2001 - Giorno della memoria

Sul sito dell'ANED - l'Associazione nazionale ex deportati politici nei campi nazisti - è online il file audio della "canzone di Birkenau". Si tratta di una semplice canzoncina composta tra giugno e luglio 1944 nel cuore della macchina dello sterminio nazista da un gruppetto di ragazze italiane. Tra di esse le 5 sorelle Szorenyi : Bella, Daisy, Rosetta, Lea e Arianna (la piu' piccola, di soli 11 anni).

Proprio alla memoria di Arianna Szorenyi, unica superstite di quel gruppetto, si deve se questa ingenua canzone riemerge oggi per la prima volta, a oltre mezzo secolo da quei giorni spaventosi.

La "canzone delle ragazze di Birkenau" è stata registrata nell'esecuzione di un coro femminile di Milano, il coro Philomela, diretto da Giorgio Radaelli. Si tratta di una registrazione amatoriale, non certo perfetta, che pero' ci restituisce come d'incanto la freschezza di quel gruppetto di ragazze falciate dalla macchina dello sterminio nazista. Nelle ingenue parole della canzone le paure, le ansie e le speranze che nascevano in quel luogo che negava ogni speranza.

Arianna Szorenyi - che non vuole essere intervistata - ha affidato a questa registrazione il suo omaggio a tutte le donne deportate nei campi nazisti. Nella registrazione si sente la sua voce solo per poche parole di conclusione, e per un "Grazie" finale.

Il file audio e' piuttosto "pesante": 3,6 Mb. Con un modem non troppo efficiente possono occorrere anche alcuni minuti per il download.