TITOLO  

I quaranta mesi di Henry G. J. Moseley
http://www.physics.ox.ac.uk/History/Moseley.html

Una "briciola" di storia della fisica, da tenere presente: quella di Henry G. Jeffrey Moseley ci viene raccontata in una pagina del sito web del Dipartimento di Fisica dell'Università di Oxford. Se non fosse morto nella prima guerra mondiale, avrebbe sicuramente vinto il Premio Nobel, si legge; fu un fisico sperimentale eccellente, se si pensa che la sua carriera durò solo quaranta mesi. Si occupò degli spettri a raggi X degli atomi e pose le basi indispensabili alla nascita della meccanica quantistica.