TITOLO  

Personaggio di spicco del Rinascimento italiano, il napoletano Giambattista della Porta (1538-1615) fu filosofo, scienziato e autore di commedie, ma è noto soprattutto per la sua opera Magia naturalis, che cominciò a scrivere all'età di quindici anni ed elaborò per tutta la vita, fino all'ultima pubblicazione in 20 volumi.
Si deve a un americano, Scott "Omar" Davis, che aveva ereditato dalla nonna una preziosa copia del libro, se quest'opera corposa si trovava in rete ...in inglese.
Ma finalmente, nell'ottobre 1999, grazie alla donazione della dottoressa Laura Balbiano, si è aggiunta anche la versione originale latina.
Segnaliamo questo sito perché si tratta di un lavoro notevole e, per quanto pesanti le pagine di testo, gradevolmente consultabile. L'interesse dell'opera risiede nel metodo d'indagine dell'autore che, anche se rimane legato ad alcune concezioni proprie della sua epoca, ha già la prospettiva di un moderno scienziato. Della Porta viaggiò moltissimo e si interessò di diversi argomenti scientifici, dalla rifrazione della luce alla botanica, dall'alchimia al magnetismo, alla fisiognomica; il suo testo è una sorta di trattato divulgativo e contiene anche piacevoli curiosità, come il capitolo dedicato all'arte di fare il pane o quello ai cosmetici femminili. I link presenti rimandano alle pagine del glossario.