TITOLO  

Aveva un piccolo difetto nel parlare - non pronunciava la "s" - ma non mancava, invece, di decisionismo e spregiudicatezza, soprattutto in politica internazionale. A Winston Churchill, uno dei personaggi più emblematici del periodo fra le due guerre e della seconda guerra mondiale stessa, è dedicato un intero web curato da una rivista e una associazione di studi storici che da tempo si occupa dello statista inglese, morto bel 1965 e nato nel 1874. Qui si vede una sua foto da adolescente. Churchill fu personaggio controverso; non esitò a praticare politiche coloniali senza scrupoli (si vantava di aver creato la Giordania disegnandone i confini sulla mappa della penisola arabica che, negli anni trenta apparteneva ai "dominions" inglesi) ma fu anche l'artefice della strategia alleata in Europa contro il nazismo. Il web rende conto anche delle dispute sul giudizio storico da dare al personaggio ma è comunque, con stile, pro-Winnie (Winnie, da Winston, era il soprannome del nostro). Interessante e molto dettagliata (quasi mese per mese) è la biografia dello statista, cui l'indirizzo della scheda fa riferimento. Poi si potrà girare per il web.