TITOLO  

Amelia Earhart
http://ellensplace.net/ae_intro.html

"Dove mi trovo?"... L'uomo rispose: "Nel pascolo di Gallagher... Venite da lontano?"... "Dall'America" replicò lei ...

Questo colloquio si svolge nel 1932 nella campagna irlandese e "lei" è Amelia Mary Earhart, l'aviatrice americana che è appena atterrata con il suo Lockheed Vega modificato, dopo un volo in solitario da Harbour Grace, Newfoundland.

In tre pagine gradevolmente confezionate, con citazioni e immagini d'epoca, potete leggere la sua storia: le prime imprese, la celebrità e infine la misteriosa scomparsa, nel 1937, in mezzo al Pacifico, nel corso dell'ultima tappa che avrebbe concluso il suo giro del mondo. Il sito si conclude con le domande rimaste irrisolte e le diverse ipotesi fantasiose che nacquero sul conto di Amelia dopo che le ricerche - fatte partire prontamente e con grande impiego di mezzi - non approdarono a nulla.
A distanza di 62 anni, un progetto della TIGHER (The International Group for Historic Aircraft Recovery) ha ripreso le ricerche nei dintorni dell'atollo di Nikumaroro e da allora ha già organizzato quattro spedizioni alla ricerca dei relitti dell'aereo e di qualsiasi testimonianza che la Earhart e il secondo pilota Fred Noonan vi atterrarono il 2 luglio del 1937, dopo che i contatti radio con il guardacoste si erano già interrotti
.