Mississipi: un fiume di canzoni
http://www.pbs.org/riverofsong

Il melting pot, cioè quella miscela di razze, culture, tradizioni che è alla radice dell'idea della nazione americana, ha avuto la sua culla lungo le rive del Mississipi. E dal Minnesota alla Louisiana con il progetto "RIVER OF SONG" è possibile conoscere le culture di questo fiume, dalle metropoli alle zone rurali, dal profondo nord di Minneapolis a Saint Louis, la porta del sud. E poi navigando lentamente sin nel cuore di Dixie, fino a raggiungere la perla di Francia: New Orleans. E' un progetto multimediale che include una serie di documentari (la cui programmazione televisiva è iniziata di questi tempi negli States), un libro con stupende fotografie, una serie radiofonica, un kit educativo per insegnanti, un doppio CD (curato con l'abituale precisione dalla Smithsonian Folkways) e ovviamente un sito Internet. Commerci, migrazioni, fughe hanno accompagnato lungo gli anni lo scorrere delle acque del grande fiume. E le storie dei protagonisti di queste esperienze sono rintracciabili nei suoni nati lungo le sue rive fangose. E così si riscoprono le voci dimenticate dei nativi, vere e proprie leggende come Sonny Burgess e Robert Lockwood Jr, vecchi e nuovi cantautori e misconosciuti padri della black music. Quando poi si arriva alla sezione più "meridionale" del sito (Louisiana: where music is king) fermate il vostro mouse, prima che si scateni in una danza irrefrenabile.