Kpig, radio indipendente californiana per hippy nostalgici
http://www.kpig.com

 

Diciamolo subito: questa è una segnalazione per chi ha almeno 40 anni e ascolta gli LP della sua collezione iniziata quando ne aveva 12. Chi è fuori da questo target può avventurarsi nell'esperienza a suo rischio e pericolo ma URL, che della qualità fa un punto d'orgoglio, non garantisce loro la bontà di questa segnalazione.

Se volete ascoltare una tra le migliori selezioni di musica rock sulla rete collegatevi a Kpig Radio, che trasmette sui 107.5 da Freedom - un nome una garanzia - località della California vicino a Santa Cruz, poco a sud di San Francisco: pur avendo probabilmente il peggior segnale della zona, Kpig è la radio più ascoltata dalle persone comprese nel range 25 - 54 anni.
Kpig trasmette sul web dal 1995, cioè dalla preistoria di questo tipo di emissione radio e, nella classifica delle radio web più ascoltate, si colloca nelle primissime posizioni.
Musicalmente, Kpig è la reincarnazione su web delle radio non-commerciali degli anni '70; trasmette unicamente musica rock progressiva con un occhio particolare agli anni '70 e '80. Il DJ mette in onda solamente quello che gli piace, senza alcuna concessione alle pressioni delle case discografiche.

Non mancano le notizie e, da non perdere alle otto di mattina, ora del Pacifico, vale a dire alle cinque del pomeriggio in Italia, i commenti di Travus T. Hipp (Foto).
Travus, veterano dei commentatori delle radio underground di San Francisco, che ogni giorno, stando nel suo covo nel deserto del Nevada, pontifica per una decina di minuti sulla politica, la vita moderna, la verità e la giustizia, dicendo cose che spesso sorprendono lui stesso.
Se non riuscite a seguire il suo parlato in un inglese molto chiaro e con una dizione lenta (grazie Travus!) ma dall'accento molto pesante, potete riascoltare il sermoncino il giorno dopo nel sito della radio che offre molte informazioni sui DJ, sulla programmazione, sul merchandising, sui concerti e sulle iniziative che organizza. Gradevole la possibilità di lasciare dei commenti alle playlist dei DJ.

La radio trasmette il segnale attraverso Internet utilizzando diverse larghezze di banda adatte da connessioni lente (modem 28.8) fino alle veloci connessioni DSL. Quest'ultima offre la possibilità di un segnale ad alta fedeltà veramente eccellente, anche se la continuità della trasmissione nelle ore di punta non è sempre assicurata.
Un consiglio a questo riguardo: provate le varie modalità fino a trovare il miglior compromesso tra qualità e continuità del segnale.

Groink groink piggies!