TITOLO  

A cavallo fra scienza ed economia
http://www.techpark.de/

E' il sito del parco tecnologico di Karlsruhe, un progetto ambizioso in fase di realizzazione, che vuole essere un punto di riferimento internazionale per l'alta tecnologia, i prodotti innovativi e la fornitura di servizi attraverso la concentrazione di imprese interdisciplinari high-tech, in uno spazio creato su misura per i loro bisogni. I parchi tecnologici nascono per fornire le condizioni ideali per l'avvio di imprese con idee innovative e quindi per la creazione di posti di lavoro. Sulle pagine del web si possono trovare informazioni sul progetto, sulla fornitura dei supporti logistici per le nuove imprese; informazioni sulla città e sulla regione di Karlsruhe, su ricerca e formazione; sull'architettura e le infrastrutture esistenti e in costruzione nel parco; profili delle imprese che si trovano nel parco; link importanti con siti sulla cooperazione e la ricerca; la pagina (News) con gli aggiornamenti sugli sviluppi e le novità inerenti al parco e alle aziendi presenti; la pagina degli eventi (Event) con le segnalazioni di manifestazioni e appuntamenti interessanti; la pagina del lavoro (Jobs) con le offerte di lavoro delle imprese del parco; e naturalmente le indicazioni su come avere informazioni o far pervenire opinioni, critiche o quant'altro. Indubbiamente ricco. Esistono anche altri parchi tecnologici sullo stesso stile, di cui vi segnaliamo alcuni siti; quello di Ostfalen, ad esempio, (http://www.tpo.de/) per le medie imprese, o quello privato della Baviera (http://www.innova-net.de/) il primo nel suo genere (cioè privato); quello di Schwerin
(http://xensei2.xensei.com/users/manet/1178_1.htm che ospiterà l'ANI (Anwendungszentrum Neuro-Informatik), un Centro di ricerca applicata nel campo delle reti neuronali, della logica fuzzy, dell'intelligenza artificiale e dell'analisi dei sistemi; il parco tecnologico e scientifico di Reutlingen und Tübingen (http://www.reutlingen.de/economy/ewtp.html), punto di riferimento per chi si occupa di biotecnologia e tecnologia medica, con collegamenti a 72 fra istituti, università e scuole di specializzazione.