From Hell: Jack lo squartatore
http://www.fromhellmovie.com

"My knife's so nice and sharp I want to get to work right away if I get a chance. Good Luck."
(Il mio coltello è così carino e affilato che voglio tornare al lavoro appena ne ho la possibilità. Buona fortuna.)

Con questa frase si conclude una delle lettere che Jack Lo squartatore inviò alla polizia. Ironico, lucido e crudele, così possiamo definire l'uomo che dopo più di un secolo ancora rimane nell'immaginario collettivo come un mito, negativo forse, ma comunque un mito. A cosa deve il suo "successo" Jack the Ripper? Probabilmente al fatto che nessuno abbia mai scoperto chi si nascondeva dietro il serial killer che estrasse un rene dal corpo di una sua vittima senza danneggiare altri organi, e che con precisione chirurgica scempiò i corpi di altre malcapitate. O magari agli intrighi di corte che pare si nascondessero dietro gli omicidi.

A dimostrazione del fascino che Jack lo Squartatore ancora riscuote verso il pubblico, è uscito il film "From Hell" (dall'inferno) con Johnny Depp, che traccia la storia dei cinque omicidi di prostitute a Londra tra il 1881 e il 1882. Completamente animato, il sito del film racconta sia la storia (la leggenda, i sospetti, le vittime, le date importanti del periodo in cui Jack agì), sia il film, con trailers, foto e la possibilità di inviare cartoline con immagini tratte dalla pellicola. Il menù è costituito dai vertici di una stella a cinque punte che si compone via via che si scelgono le diverse voci. L'atmosfera del web si scosta ben poco da quella che accompagna gli spettatori al cinema, e la musica di fondo ne è un ottimo supporto.
Per chi vuole conoscere qualche notizia in più su cosa accadde tra il 31 Agosto del 1888 e il marzo del 1889 vi rimandiamo ad un articolo tratto dall'archivio della rivista erewhon.