Crash Storyboard
http://www.flf.com/crash/cmp/storyboard.html

I siti ufficiali dei film non sono generalmente gran cosa: qualche fotografia, un po' di materiale pubblicitario, una manciata di dichiarazioni del regista o dei protagonisti, il trailer e - nel migliore dei casi - un concorso o un giochino Shockwave. Una magnifica eccezione a questa regola Ŕ costituita dal sito del cult-movie Crash, diretto dal canadese David Cronenberg e tratto da un acclamato e discusso romanzo di J. G. Ballard. Il sito di Crash porta come sottotitolo la parola "storyboard" (termine usato per indicare gli schizzi che alcuni registi disegnano come fase intermedia tra la sceneggiatura e le riprese) ed Ŕ infatti - pi¨ che uno spazio pubblicitario - un vero e proprio vademecum per la visione del film. Una grafica originale ci introduce diverse sezioni: tra le pi¨ interessanti Body Modification (riflessioni sull'idea e le pratiche della mutazione, con immagini, video e link), Celebrity Car Crashes (sugli incidenti d'auto delle star. Naturalmente uno spazio d'onore Ŕ riservato a James Dean e alla sua Porsche), Interviews with David Cronenberg e J. G. Ballard (il regista e lo scrittore a confronto su Crash), The Script (una sequenza del film messa a confronto con la medesima scena nel romanzo). Naturalmente non mancano immagini tratte dal film, biografie degli interpreti, recensioni e tutto il materiale informativo pi¨ utile sul film e sullo scandalo che sollev˛ alla sua presentazione.