L'educazione del gorilla "parlante".
http://www.koko.org/koko/index.html

I media si sono già occupati in varie occasioni di Koko, la femmina di gorilla che ha imparato a comunicare con gli esseri umani attraverso il linguaggio dei segni. Da questa pagina si può accedere al testo del libro (non tutti i capitoli sono ancora online, ma presto lo saranno) in cui Francine Patterson - la "educatrice" di Koko - racconta la sua affascinante storia. L'autrice è stata la madre adottiva della piccola Koko per nove anni. L'esperimento (l'unico finora condotto coi gorilla) ha ottenuto risultati sorprendentemente positivi: oggi Koko è in grado - a modo suo - di fare domande, scherzare, spiegare, argomentare, insultare (pare che ricorra a frasi come "Tu brutto cesso") e, a volte, persino mentire, la più "umana" delle funzioni linguistiche. La pagina appartiene al sito della Gorilla Foundation (http://www.gorilla.org), una istituzione sorta nel 1976 allo scopo di tutelare queste grandi scimmie antropomorfe minacciate dal rischio di estinzione (la Fondazione sta lavorando fra l'altro per creare una riserva per gorilla sull'isola di Maui, nelle Hawaii). Segnaliamo infine l'url di una pagina in preparazione, dedicata ai bambini che volessero conoscere la storia di Koko: http://www.gorilla.org/kids/index.html.