MuVi "Scopre un Tesoro"
un iniziativa per/con le scuole

In realtà Muvi è entrato in contatto con un progetto che si chiama "Scopri il Tesoro". Però, vista la collaborazione che ne è nata, ci è sembrato giusto comunicare, nel titolo, che abbiamo scoperto un tesoro. Siamo certi, infatti, che da questa collaborazione MUVI otterrà notevoli vantaggi. Un po’ più sotto ve lo spieghiamo. Intanto due parole su Scopri un Tesoro.Il progetto nasce da un gruppo di realtà promotrici. Eccole:

Al centro del progetto gli alunni e le alunne – in un intervallo di età che va dai 5 ai 16 anni - di un consistente numero di classi italiane. Ad oggi sono 400.

E’ una attività che usa Internet come strumento di riferimento e come catalizzatore di di altri momenti didattici. L’indirizzo della home page del sito è: www.retecivica.mi.it/tesoro. Una spiegazione dettagliata dei presupposti didattici la si trova qui: http://rcm.usr.dsi.unimi.it/rcmweb/tesoro/progetto.htm

Scopri il Tesoro si ispira, di fatto, ai modi della caccia al tesoro. Ci sono delle squadre – anzi, delle "ciurme" – e delle tappe da percorrere. Le domande e le prove da superare seguono i temi della didattica ma l’accento, in modo forte, viene posto sul fatto che l’uso della rete sviluppa il confronto fra gruppi, la collaborazione, invita a curare i modi della comunicazione. Insieme a questi valori c’è anche, ovviamente, il fatto in sé: imparare come funziona Internet non è cosa secondaria.

Bene, per ulteriori approfondimenti si vada al sito.

Veniamo ai rapporti con MUVI. Scopri un Tesoro ha deciso che una tappona del gioco didattico è proprio MUVI stesso o, più esattamente, quello che MUVI fa: raccogliere immagini disperse nei patrimoni famigliari. Le "ciurme" allora si impegneranno in questa raccolta, faranno le scansioni delle immagini, raccoglieranno le storie annesse e ce le invieranno. Ci va benissimo che le classi coinvolte siano distribuite sul territorio nazionale. Dentro le sezioni di MUVI raccoglieremo le immagini che riguardano la Lombardia, mentre dedicheremo uno spazio – eccezionalmente, ma in questo caso, trattandosi di scuole, ci pare dovuto – ad una selezione del materiale proveniente da tutte le ciurme.

Tuttavia – ecco un fatto importante – insieme al gruppo che gestisce Scopri un Tesoro, si è anche deciso che altre scuole lombarde, scuole che non sono iscritte alla caccia, possono invece partecipare ugualmente a MUVI, seguendo le modalità didattiche del progetto,non tanto per ragioni burocratiche ma perché l’impostazione del lavoro può in tal modo dare risultati migliori.

Gli insegnanti che volessero quindi dar vita a questa esperienza posssono richiedere maggiori informazioni al seguente indirizzo: amico_di_rete@rcm.inet.it.

Oppure telefonare alla redazione di MUVI: 02 201244.

A tutti ricordiamo, poi, che MUVI è un progetto che nasce dalla collaborazione fra URL e Radio Popolare di Milano. Questo significa, per chi già non lo sapesse, che abbiamo due trasmissioni radiofoniche settimanali. La domenica alle 14,30; il mercoledì alle 12,20.