8 Marzo: le donne di Muvi

 

 

Tra le immagini di Muvi capita spesso di imbattersi in storie di donne, qualcuna triste e tragica, qualche altra lieta e simpatica.
Le accomuna però il fatto di non essere mai storie banali.
Le donne di Muvi si segnalano soprattutto per la loro tenacia, la loro forza di volontà, sia nel lavoro quotidiano, sia nelle loro 'battaglie' particolari.

Da queste storie emerge chiaramente come anche le donne di Muvi, a partire da Rosina Ferrario, prima donna in Italia e sesta al mondo a conseguire il brevetto di pilota d'aereo, abbiano dato il loro contributo al processo di valorizzazione delle donne nell'ambito lavorativo e sociale, cercando di cambiare così lo stereotipo dominante della donna relegata in casa, soggetta alla volontà della famiglia e del marito.