Donne e conoscenza storica
    

Libri 2004

La rivista Via Dogana si trova nelle Librerie, si riceve per abbonamento.

Per contatti:

www.libreriadelledonne.it

 

segnalazione di Donatella Massara a

Pensare con Elena Ferrante

di Luisa Muraro in Via Dogana 68

Luisa Muraro nel numero 68 ora in libreria di Via Dogana vuole farci capire come si puo' fare coesistere e anzi espandere quel tutto che c'è dentro di noi. Maschile e femminile per esempio.


Oltre le nostre parole preziose e contrassegnate lei dice esiste la possibilità di fare svolgere un filo degli eventi che non sia dettato di pratica volontaristica o di pensiero intellettuale e metterlo in parole. Resistere alla razionalità storica, dico io, insieme ai valori che essa propone fase per fase è una scelta che sta a contatto con quello che noi facciamo succedere o ci capita di vivere e che a volte mettiamo via nascondiamo nell'insignificante. E' un ascolto e una pratica di parola viva, di capacità di vedere cosa succede fra le donne e gli uomini che nello stesso tempo del senso completo del divenire sa mantenere l'energia.

Quello che scrive la filosofa Luisa Muraro è molto utile per ri-pensare la storia delle donne oltre gli schemi storicistici, o quelli oggettivistici della storia di genere e anche dove il desiderio di soggettività paga il rischio della ripetizione e dell'idealizzazione. Lei la definisce una maniera di pensare - o forse è meglio dire: di ascoltare il pensiero - fra "biologia e storia" (sta in Intervista a Luisa Muraro su Donne e Altri (DeA) 12, 3, 2004).


E' il pensiero di Elena Ferrante che le ha suggerito questa riflessione, dopo avere letto La frantumaglia, il terzo libro di un'autrice che usa lo pseudonimo. In questi scritti che sono risposte a lettere ricevute nel corso di questi anni Luisa Muraro è stata citata e in essi ha visto un pensiero energico che l'ha sollecitata a pensare e forse anche com-pensare il suo sforzo. Elena Ferrante ha già firmato due romanzi famosi L'amore molesto e I giorni dell'abbandono
. I volumi sono pubblicati con la casa editrice e/o

Nota: Rimando al mio scritto
Per una filosofia dell'origine