Donne e conoscenza storica  

 

Capitolo 1
Piccola storia di un nome

Capitolo 2
Crescere in casa e in collegio

Capitolo 3
Le letture

Capitolo 4
Finisce il collegio comincia l'insegnamento

Capitolo 5
Mamma Olimpia



 

 

 

 

Capitolo 5

Mamma Olimpia

Mamma Olimpia era una semplice e brava cuoca. Non faceva cose complicate, i suoi cibi erano semplici però erano ottimi e piacevano a tutti.

Un giorno mi sarebbe piaciuto sapere che cosa aveva intenzione di cucinare allora glielo chiedo

<<Mamma?>> e lei mi guarda con i suoi occhi sereni, azzurri e molto belli <<Oggi cosa mi cucini?>> <<Oggi faccio la polenta e coniglio con un bel sugo>> quella polenta l'abbiamo divorata molto velocemente; era tanto buona io non sono mai riuscita a farla .

Invece i cibi della nonna Evelina (mia suocera) erano molto curati, buoni pero' più elaborati e meno semplici di quelli di nonna Olimpia. Memorabili gli zucchini ripieni, i pesci in carpione, la panna montata, la zuppa inglese con i savoiardi inzuppati nel marsala e ricoperti dalla panna.

La panisa è un piatto tipico vercellese. Buono era il 'prete' che consisteva in cotenna di maiale arrotolata legata con lo spago con dentro dei profumi e dei gusti.

Ottime le torte di mele.