Donne e conoscenza storica
 

La sfida del femminismo

Alessandra De Perini

Vive a Mestre dove insegna Italiano in un Istituto Tecnico Statale. Nei primi anni Settanta, ha dato vita , insieme ad altre, a Lotta femminista di Venezia, impegnandosi, fino al 1976, nelle analisi, le azioni di denuncia e le manifestazioni del femminismo rivendicativo (1). Tra la fine degli anni Settanta e i primi anni Ottanta riflette in un piccolo gruppo sulla recente esperienza femminista, prendendone le distanze, ma riconoscendone, insieme agli errori, le forme ideologiche e le forti contraddizioni, l'eredità più significativa: le libere relazioni femminili. Dal 1982 al 1985, insieme alla bibliotecaria del Centro - Donna di Mestre Marisa Bettini, si rende responsabile di incontri allargati per ragionare insieme ad altre sul "piacere e il sapere dei rapporti fra donne" e confrontare percorsi, modificazioni soggettive e nuovi stili di vita. Tra la fine del 1984 e il 1987 ha la possibilità di partecipare agli incontri mensili di Diotima, la comunità di filosofe dell'Università di Verona, il cui lavoro ha dato inizio al pensiero della differenza in Italia (2). Dal 1987, prima con le amiche dell'associazione La rete della differenza (3), poi, nei primi anni Novanta, con Le Vicine di casa (4), si impegna a fare e pensare la differenza nella sua città. Insieme con Luana Zanella, Nadia Lucchesi, Daniela Bettella, Piera Moretti, Paola Nordio, Annalisa Paoloni, Cristina Bergamasco, Lucia Scrivant e Lucia Pitteri organizza momenti pubblici di confronto sui grandi problemi del mondo attuale: il lavoro, la scuola, la guerra, il degrado urbano, l'immigrazione povera dal Sud e dall'Est del mondo, la prostituzione, mettendo in luce la differenza tra le forme della politica tese ad un salto di qualità nei rapporti umani e quelle che producono strutture di potere, ideologie, mercificazione e alienazione. Con il contributo del Centro - Donna o di alcune istituzioni cittadine, invita a parlare a Mestre filosofe, scrittrici, libere pensatrici, donne che, a partire da una critica radicale ai vuoti rituali della cultura dominante, hanno indicato nelle relazioni la via per un cambiamento reale e profondo della società. Fa parte della redazione di Via Dogana, la rivista delle donne della Libreria di Milano, oggi edita a Mantova, promuovendone fin dall'inizio la diffusione a Mestre (5), attraverso numerosi dibattiti, pubbliche iniziative, incontri fra lettrici. Ha partecipato alla discussione e alla stesura dell'ultimo numero di Sottosopra, periodico della Libreria delle donne di Milano, intitolato "E' accaduto non per caso" (6), un testo diffuso in migliaia di copie che ha avuto ampia risonanza sulla stampa nazionale e internazionale, nel quale si parla della fine del patriarcato come di un evento storico e simbolico con cui è necessario fare i conti per capire il difficile presente e cogliere le premesse di un nuovo cammino dell'umanità. Dal 1993 ha scritto, o firmato con altre, numerosi testi per l'Osservatorio della rivista trimestrale Esodo (7); conduce corsi di Storia delle donne, promossi dalle Vicine di casa, da istituzioni o associazioni cittadine, assessorati, scuole, gruppi politici e culturali di altre città (8). Numerosi sono gli interventi, gli incontri e le "conversazioni" riguardanti "l'oro" delle Vicine di casa. (9).

Riferimenti bibliografici

1. "8 - 9 - 10 marzo a Mestre. Comitato per il salario alla casalinga", in Sottosopra - Esperienze dei gruppi femministi in Italia, Milano 1974 (intervento di Sandra De Perini a pag. 125); "Alcune ipotesi sul rapporto tra le donne e le organizzazioni storiche del movimento operaio" di Alessandra De Perini, in A.A.V.V., Dentro lo specchio - Lavoro domestico, riproduzione del ruolo e autonomia delle donne, (a cura di Franca Bimbi), Mazzotta 1977

2. Numerose sono le pubblicazioni di Diotima dal 1987 al 1999 (vedi bibliografia generale)

3. Associazione La rete della differenza, Il pensiero di Simone Weil nella politica dei rapporti tra donne, introduzione a cura di Alessandra De Perini, Gasparoni, Venezia 1990; Associazione La rete della differenza, La pratica delle relazioni politiche fra donne, introduzione a cura di Alessandra De Perini, Gasparoni, Venezia 1993.

4. "La scommessa delle vicine di casa" di Luana Zanella e Alessandra De Perini, in Via Dogana n. 13 Novembre/Dicembre 1993; "Martin Lutera", lettera di Alessandra De Perini, in Via Dogana n. 17/18, Luglio/Ottobre 1994; "La pratica delle Vicine di casa" di Alessandra De Perini, in Mestre città di frontiera - Tra desiderio di accoglienza e inquietudini per le nuove povertà, Cetid, Mestre 1996; "Nuovi segni del paesaggio urbano", di Alessandra De Perini, in Via Dogana n. 28, Settembre 1996; "La relazione", "L'oro delle vicine di casa", "La scommessa continua" di Alessandra De Perini, in L'oro delle vicine di casa - Una pratica che rende umana la città, Quaderni di Via Dogana, Libreria delle donne, a cura di Clara Jourdan, Annarosa Buttarelli e Vanna Mantovani, Tipografia Commerciale Cooperativa Mantova 1998; "La ricerca dell'oro", intervista ad Alessandra De Perini e Luana Zanella a cura di Nicoletta Benatelli, in Polis, mensile dell'Osservatorio Politiche Sociali e Volontariato di Venezia/Mestre, Ottobre 1998; "La politica di casa in casa", intervista di Francesco Peroni a Sandra De Perini e Luana Zanella, in Azione Mag n. 3 , Ottobre/Novembre1999; "Tessere il filo delle città", in A.A.V.V. , Al di là dello sviluppo - Globalizzazione e rapporti Nord - Sud, Editrice Missionaria Italiana Maggio 2000; "Ripartire di nuovo", in Via Dogana n. 50/51, Settembre 2000; "Vicine di casa", in A.A.V.V., Duemilaeuna - Donne che cambiano l'Italia, (a cura di Annarosa Buttarelli, Luisa Muraro, Liliana Rampello), Pratiche Editrice, Ottobre 2000.

5. "Vendere Via Dogana", di Alessandra De Perini in Via Dogana n. 12, Settembre/Ottobre 1993

6. E' accaduto non per caso, Sottosopra, Milano, Gennaio 1996.

7. "Come un nuovo senso dell'essere si rende oggi dicibile nella relazione tra donne", in Esodo, Gennaio/Marzo 1993; "La benedettissima tra le benedette", in Esodo, Aprile/Giugno 1993; "Lo splendore della verità", in Esodo, Ottobre/Dicembre 1993; "Tre interrogativi", in Esodo Aprile/Giugno 1994; "In viaggio verso 'Ain kharim", in Esodo, Ottobre/Dicembre 1994; "Un nuovo inizio", in Esodo Gennaio/Marzo 1995; "Tra desiderio di accoglienza e inquietudini", in Esodo, Aprile/Giugno 1995; "Fine del patriarcato", in Esodo, Ottobre/Dicembre 1995; Introduzione all'incontro pubblico "Mistica e politica" con Luisa Muraro, Annarosa Buttarelli e Giancarlo Gaeta, in Esodo, Giugno 1998.

8. "Corso di storia delle donne - anno 1995/96", Raccolta di appunti a cura di Marcella Fagioli; "Libertà femminile nella Storia" di Daniela Bettella, in Esodo Ottobre/Dicembre 1996; L'amore ignoto, trascrizione degli incontri fra alcune partecipanti al corso di storia delle donne, a cura di Daniela Bettella e Marcella Fagioli (Mestre 1997); L'amore in più, scritti di alcune partecipanti al corso di Storia delle donne (Mestre 1998); "Dalla preistoria all'età antica", Liceo Classico Franchetti di Mestre (Novembre - Dicembre 1996); "Le donne cambiano il Novecento", Associazione Identità e differenza di Spinea (marzo 1997); "Le donne cambiano il Novecento", corso promosso dal Quartiere Carpenedo - Bissuola di Mestre (Prima parte Novembre 1997; seconda parte Novembre - Dicembre 1998); "Le donne cambiano il Novecento", corso al Liceo Classico Franchetti di Mestre (Marzo 1999 ); "Dalla Preistoria all'età antica", associazione La panchina di Treviso (Ottobre - Novembre 1998); "La libertà femminile nel Seicento", corso promosso dalle Vicine di casa al Centro - Donna di Mestre (Febbraio - Maggio 1999); "La libertà femminile nella Storia", corso promosso dal Comune di Preganziol, Assessorato alle Politiche Sociali, Donne dell'Associazione Verdi di Treviso - Terraglio, Auser, Banca del tempo (Novembre - Dicembre 1999); "La rivoluzione inattesa del Novecento", corso di storia delle donne al Liceo classico Franchetti di Mestre (marzo 2000); "La libertà femminile nella storia", corso promosso dal Telefono Rosa di Mantova e dalla Provincia di Mantova - Assessorato alle Politiche Sociali (Ottobre - Dicembre 2000) .

9. Associazione Erba Savina, Chioggia 1996 e 1998; Relazione all'Università di Verona su L'Oro delle vicine di casa, Aprile 1998; associazione universitaria di cultura e servizi Mimesis di Verona, Ottobre 1998; Telefono Rosa di Mantova, presentazione L'Oro delle vicine di casa, Dicembre 1998; "tessere il filo delle città" in A.A.V.V., Al di là dello sviluppo - Globalizzazione e rapporti Nord - Sud, EMI 2000 (atti del convegno organizzato dalla rivista Alfa Zeta in collaborazione con la Coop Consumatori Nordest, Parma 9 gennaio 1999); Ciclo di incontri sulla "Pratica delle relazioni politiche" al Telefono Rosa di Mantova, Febbraio - Marzo 1999; "Quattro conversazioni con Alessandra De Perini", alla Mag di Verona, febbraio - Giugno 2000.