Donne e conoscenza storica
         

torna:

Cristina Trivulzio e la rivoluzione del '48

Chi era Cristina Trivulzio di Belgioioso?

 


Il viaggio in Turchia

Appendici:

La rivoluzione del 1848 in Italia

A Venezia
A Milano
A Roma

La rivoluzione del 1848 in Europa

Il saggio sulla Rivoluzione Italiana del 1848

Strumenti

 

Nell'ottobre del 1850, passato il Bosforo, la Belgiojoso sbarcò sulle coste dell'Asia Minore, con Maria e tre compagni di viaggio. Il suo programma di vita era di vivere in grembo alla natura e lontana da ogni forma di civiltà. A Ciaq-Mag-Ogla acquistò una grande estensione di terreno e una casa che, date le dimensioni, prendeva il nome di capanna; con il passare del tempo fece aggiungere alla casa nuove costruzioni e Ciaq-Mag-Ogla prese l'aspetto di una grande e laboriosa fattoria con la pretesa di grandi risultati produttivi. Lì scrisse dei racconti di ispirazione orientale e alcuni si soffermavano soprattutto sulla penosa condizione delle donne negli harem. Decise di tornare in Europa perchè era stata pugnalata da un suo servitore a anche a causa del fallimento economico della sua impresa in Turchia, ma soprattutto perché l'Austria le aveva sequestrato tutti i suoi beni e lei aveva il pensiero di assicurare un futuro a Maria.