Donne e conoscenza storica
         
torna al sommario

La 'questione femminile' dall'Unità d'Italia a Giolitti

INDICE

Famiglia e condizione femminile

Diritti, dote e proprietà delle donne

Mondo agricolo e lavoro femminile

Famiglia-donna-lavoro Le donne che vanno a lavorare in città

Dalla manifattura alla fabbrica. Le condizioni del lavoro femminile

Istruzione

-nuove professioni

Tutela e solidarietà femminile nel sistema produttivo



La legislazione protettiva

•La stampa femminile

•Le associazioni femminili e le protagoniste dei movimenti politici delle donne


Bibliografia e indirizzi internet.


L'ATTIVITA' DI UNA SOCIETA' OPERAIA FEMMINILE

[…]Le socie il 31 dicembre 1891 ammontavano alla cifra considerevole di 801. le socie ammesse durante l'anno furono 94.[…] Per arte si classificano così: sarte 31, lavori di casa 24, cucitrici 7, cameriere 7, orlatrici 6, possidenti 6, rivenditrici 3, lavandaie 2, sigaraie 2, 1 per ognuna delle seguenti arti: bustaie, guantaie, insegnanti, lavoranti in aghi, modiste, stiratrici. Delle 94 ammesse 22 sono analfabete; e su di loro richiamo l'attenzione dell'egregio Comitato femminile d'istruzione, affinché eserciti la sua azione benefica, all'intento che esse frequentino la scuola della Società per le socie analfabete, la quale non può proporsi migliore e più nobile compito. […] E' bene notare che le L.5305 di sussidi di malattia furono date a 175 socie; mentre le L.580 di sussidi di puerperio spettano a 58 socie.[…]
Riassumendo i quattro bilanci della società operaia femminile, mutuo soccorso, prestiti, depositi, macchine da cucire, risulta che essi portano ad una spesa complessiva di L. 9213.07 e una rendita totale di L.1094, un avanzo netto di L.1727.93.[…]
Loa Società tenne assemblea il 27 maggio, il 17 luglio, 10 ottobre, 31 dicembre, 1 marzo e oggi 11 aprile, quindi nel periodo di un anno le sei volte dallo statuto prescritte. Nell'assemblea del 27 maggio avete completato il Consiglio direttivo, composto i vari Comitati dallo statuto stabiliti; e ispirandovi a concetti filantropici, avete deliberato un'offerta di L.10 per la scuola dei ciechi, il concorso di L.6 per l'asilo dei bambini lattanti promosso dalla Società Artigiana, che avete rinnovato pel 1882, e anche un lettino pel fanciullo di una socia operaia del costo di L.30, se come è desiderabile il benefico asilo si estenderà a tutte le Società di mutuo soccorso, cessando di essere privilegio della sola associazione promotrice.
Nell'assemblea del 17 luglio avete assegnato i premi per la scuola delle socie analfabete, contribuito con 10 azioni alla novella utile istituzione della banca cooperativa, partecipato alla festa patriottica dell'8 agosto. Nell'agosto avendo preso parte con una vostra squadra e con un'eletta rappresentanza al viaggio operaio a Milano per la visita all'Esposizione nazionale.[…]
Io poi vi riferii come avessi aperto trattative colla presidenza della Società artigiana femminile per arrivare alla fusione delle due Associazioni e costituire u sodalizio operaio femminile in Bologna forte ed efficace.[…]

SOCIETA' OPERAIA FEMMINILE DI BOLOGNA, Rapporto del Presidente F.Berti e del Comitato dei Revisori dell'Assemblea Generale delle Socie, Bologna 1882.