Donne e conoscenza storica
         
torna al sommario

La 'questione femminile' dall'Unità d'Italia a Giolitti

INDICE

Famiglia e condizione femminile

Diritti, dote e proprietà delle donne

Mondo agricolo e lavoro femminile

Famiglia-donna-lavoro Le donne che vanno a lavorare in città

Dalla manifattura alla fabbrica. Le condizioni del lavoro femminile

Istruzione

-nuove professioni

Tutela e solidarietà femminile nel sistema produttivo



La legislazione protettiva

La stampa femminile.

•Le associazioni femminili e le protagoniste dei movimenti politici delle donne


Bibliografia e indirizzi internet.


L’analfabetismo nel regno d’Italia (1871-1911)

Composizione della popolazione italiana analfabeta secondo il sesso (valori percentuali)


1861 1871 1911
Maschi 45,6 45,1 42,3
Femmine 54,4 54,9 57,7

 

Quale ISTRUZIONE?
Istruzione differenziata - nuove professioni

” Donne istruite non vuol dire educate. Vuol dire anzi che le donne hano un’arme che probabilmente adopereranno a offesa propria e altrui”.
A.Alfani, Il carattere degli italiani, Barbera, Firenza 1884

“Il risorgimento di un popolo comincia dall’educazione della donna”.
A.Gabelli, L’Italia e l’istruzione femminile, in “Nuova antologia”, volXV, settembre 1870

“Lasciate che le ragazze vadano al ginnasio con i ragazzi”
Anna Maria Mozzoni, Lasciate che le ragazze vadano al ginnasio con i ragazzi, in “L’Italia del popolo”, 21-22 settembre 1890


ISTRUZIONE DIFFERENZIATA

  • Da una “opportuna educazione”…

 

  • All’istruzione obbligatoria….(legge Casati del 1877) ma… con diverse finalità per gli alunni dei due sessi.

 

  • Fino all’ammissione nelle scuole secondarie e università.