Donne e conoscenza storica

ritorna al sommario

Anita Shreve

traduzione dall'inglese di Silvana Ferrari

Anita Shreve è l'autrice dei romanzi:

The Pilot's wife (tradotto in italiano)
The Weight of Water
Eden Close
Strange Fits of Passion
Where or When
Resistance

Insegna scrittura all'Amherst ollege e divide il suo tempo fra il Massachussets e il New Hampshire.
A.S. iniziò a scrivere romanzi mentre insegnava. Anche se una delle sue prime storie nel 1975 era stata premiata con il premio O'Henry, la Shreve divenne giornalista perchè pensava di non potersi mantenerecome scrittrice di fiction.
Viaggia in Africa e passa tre anni in Kenia scrivendo articoli che sono stati pubblicati su Quest, US e Newsweek.
Tornata
negli USA, si dedica ai figli e scrive articoli per riviste come freelance.
Più tardi A.S. amplia due di questi articoli - entrambi pubblicati sul N.Y.Times Magazine - nei saggi Remaking Motherhood Women Together, Women Alone.
Nello stesso tempo iniziò a lavorare sul suo primo romanzo Eden Close. Con questa pubblicazione nel 1989 S. abbandona il giornalismo per dedicarsi a tempo pieno alla scrittura di romanzi, eccitata - come lei dice << dallo spirito di libertà di cui poteva godere>>

The Weight of Water di Anita Shreve

Nel 1873, due donne furono trovate brutalmente uccise in una piccola isola fuori dalla costa del New Hampshire.
Una terza donna sopravvisse all'aggressione nascondendosi fino all'alba in una grotta vicino al mare.
Più di un secolo dopo, una fotografa, Jean, arriva all'isola per un servizio fotografico sul crimine insoluto.
E' ossessionata dai racconti delle vite delle donne morte in quell'arida terra di pescatori: i lunghi periodi di solitudine, gli implacabili venti che minacciavano le persone e le case dove vivevano.
L'infelicità matrimoniale è collegata agli omicidi ?
Il matrimonio di Jean sta passando di per sè un periodo pesante. Cresce la distanza fra lei e il marito mentre sono sulla barca noleggiata per il progetto. Le loro notti sono piene di sbornie e di terribili silenzi e Jean sente la gelosia e il sospetto invedere la sua vita e il suo lavoro.
Le forze che distrussero l'isola un secolo prima tornano vive in Jean, spingendola sull'orlo di azioni di cui non si sognava capace - senza sapere se le sue scelte distruggeranno tutto ciò che lei ha sempre valutato e portato per la salvezza della sua famiglia.
Ben scritto e potentemente drammatico, The weight of water, fonde due indimenticabili storie in una singola sorprendente narrazione.
Esplorando fiducia e tradimento, la potenza distruttiva delle passioni, il profondo intreccio dei vincoli familiari, e l'eterna risonanza della colpa, il romanzo è un viaggio intenso attraverso i massimi estremi delle emozioni.

A.S. è venuta a conoscenza degli assassini di Smuttynose nel 1973, mentre fa un'escursione con la famiglia in barca a vela.
Durante questo giro, visita le isole Shoals, un piccolo gruppo di isole davanti alle coste del New Hampshire.
La scrittrice è colpita dalla loro bellezza ed è coinvolta nella perseverante forza delle credenze e delle leggende
sul crimine vecchio di un secolo.
Inizia subito a scrivere sugli assassini sotto forma di fiction.
Nel 1975 'Silence at Smuttynose', storia basata liberamente sui delitti, è stata pubblicata sulla Cimarron Rewiew.
Vent'anni (e 4 romanzi) dopo A.S. rilegge 'Silence at Smuttynose' e si accorge di non avere completamente chiuso con la storia. Riprende le sue ricerche sul caso, studiando le trascrizioni del processo per informarsi su come erano stati memorizzati i fatti.
Nella creazione di 'The Wight of Water' Shreve ha intrecciato attentamente il fatto storico con la fiction, tuttavia lei ha precisato che <<il cuore del libro non ha quasi nulla a che fare con i fatti>>.
In realtà ha usato i fatti storici come trampolino per una storia più ampia che esplorasse quale catena di cause portano una donna al limite. Shreve dice che non è stata la prima a mettere in dubbio la sentenza del processo e che tuttavia questo <<è stato un libro molto difficile da scrivere>> perchè alla fine mettendosi dalla parte dei lettori si accorgeva di avere simpatia per le donne di Smuttynose.
Il dibattito sull'identità dell'assassino di Smuttynose continua ancora oggi, riacceso dalla pubblicazione di 'The Weight of Water' <<I fatti sono là fuori per le congetture>> dice Shreve <<Il libro è qualcosa di separato dal dibattito>>