Donne e conoscenza storica
         

torna indietro

Festival Internazionale della regia femminile SGUARDI ALTROVE a Milano 12a edizione
Diario 6
27 febbraio

 

Sguardi Altrove allo Spazio Oberdan (v. Vittorio Veneto 2- Milano) Calendario delle proiezioni:
22 - 2 p.1, p.2-
23
-2 - 24 -2 - 25 -2 - 26
-2

27-2
al Cinema Gnomo
v. Lanzone 30 Milano
1-3 - 2-3 - 3-3 - 4-3 - 5-3 - 6-3

In questo sito:

Film e storia al Festival Sguardi Altrove a Milano 2003.
Commenti
Le registe in Sguardi Altrove - Catalogo X edizione

Alcuni film dell'edizione 2002-2001

 

 

Domenica è la giornata di premiazione per i quattro concorsi: Nuovi sguardi, concorso Internazionale, Sguardi (s)confinati concorso Italiano, Lo sguardo delle donne, concorso Regione Lombardia, Sguardi creativi concorso per soggetto cinematografico.

Si arriva alla premiazione passando per il cinema muto. Lisetta Renzi presenta la pioniera del cinema muto Germaine Dulac (nel sito vai a una presentazione della regista) con proiezione dell'indimenticabile classico La coquille et le clergyman (1927) e di Napoli canta che ha regista un uomo e che però include 22 canzoni napoletane che interpreta - per l'ultima volta - la bravissima cantante Giuni Russo, deceduta pochi mesi fa.

L'omaggio alla regista italiana Elisabetta Sgarbi consiste nella premiazione con un'opera di scultura, segue la proiezione del suo film, Notte senza fine e di un cortometraggio Ci conosciamo?. Sul film sono in rete due recensioni di Giovanni Santoro e di Matteo Signa.

Concludono le proiezioni del Festival allo Spazio Oberdan che dopo la premiazione riproietta le opere vincenti.
Con martedì il Festival ricomincia al Cinema Gnomo.

continua