Solo come un cactus
http://www.cactiinfo.com/introduction.html

Il sottotitolo "senza famiglia" di questa sezione di Miscellanea, forse in questo caso dovrebbe essere modificato in "senza specie" o quasi… Stiamo parlando infatti di una cactacea che appartiene al genere delle Leuchtenbergia. L'interessante particolare che contraddistingue questa pianta è il fatto che il genere Leuchtenbergia contiene una sola specie, la Leuchtenbergia principis, che potete ammirare in tutta la sua bellezza nell'immagine a lato. Fatto abbastanza raro sia nel regno animale sia in quello vegetale, per i quali di solito un genere raggruppa un numero variabile di specie. Ricordiamo che i generi a loro volta sono raggruppati in famiglie, che sono raggruppate in ordini che sono raggruppati in classi… In mezzo a tutta questa moltitudine si trova la povera Leuchtenbergia principis unica specie del genere, verrebbe da dire, come del resto siamo noi (e sì!) specie sapiens del genere Homo. In origine esistevano probabilmente più specie del genere Homo, che erano contemporaneamente presenti, forse sullo stesso territorio. Ma ora siamo "soli" proprio come la Leuchtenbergia principis, che prospera in Messico.
Ecco perché ci sembra più appropriato il detto "solo come un cactus", visto che il genere canis contiene le seguenti specie: il lupo (Canis lupus), il cane domestico (Canis familiaris), il coyote (Canis latrans), lo sciacallo dorato (Canis aureus), lo sciacallo dalla gualdrappa (Canis mesomelas), lo sciacallo striato (Canis adustus), il dingo (Canis dingo da parecchi autori considerato Canis familiaris) ed il lupo rosso (Canis rufus). E non abbiamo citato le sottospecie.