La Dendrocronologia: trovare le date guardando gli alberi

L'osservazione degli anelli di crescita degli alberi ai primi del secolo scorso divenne una scienza. Con una serie di ricerche fu messo a punto, negli Stati Uniti, un metodo di buona efficacia (non è perfetto ma non c'è di meglio) per risalire agli anni di vita di un reperto in legno. Una vecchia abitazione, per esempio, ci dà dei reperti in legno, l'architrave di una porta, la trave di un tetto. E' probabile che quel legno provenga da boschi vicini. Se fra gli alberi oggi ancora vivi ne scegliamo qualcuno come "cavia" da laboratorio (non se ne esce: c'è sempre bisogno di una vittima) e da essi estraiamo delle sezioni, potremmo trovare delle serie di anelli identiche a quelle del nostro reperto. A quel punto sappiamo in che anni è stata costruita la casa, perché dal numero di anelli del tronco di un albero è sempre possibile risalire all'età dell'albero stesso. La tecnica dendrocronologia ha dato risultati interessanti nella datazione di antichi insediamenti umani minori, come i villaggi degli indiani americani o quelli medievali.
Un sito italiano spiega la dendrocronologia: http://www.boku.ac.at/botanik/cai.htm
Lo fa anche un sito in inglese, con più immagini: http://www.sonic.net/bristlecone/dendro.html