La Fisica dello Skateboard
http://www.exploratorium.edu/skateboarding/trick.html


Ormai ci sono anche i Campionati del Mondo, divisi in più specialità. Anche quando era una attività praticata solo nelle strade era del tutto evidente - fu così anche per gli inizi del Windsurf - che si trattasse di uno sport in piena regola, fatto di grandi abilità fisiche e di creatività nell'esecuzione. Non v'è dubbio, però, che per chiunque lo osservi come semplice spettatore, lo Skateboard è origine di stupore. Molte delle sue figure sono sorprendenti. La sensazione più diffusa - ed è errata - è che i piedi dell'atleta siano in qualche modo ancorati alla tavola con le ruote. Non è così; lo Skateboard si basa su principi fisici precisi che vengono abilmente, e istintivamente, utilizzati. Il sito dell'Exploratorium (famoso museo di scienza di San Francisco) contiene una sezione che analizza la Fisica dello Skateboard, corredando il testo con immagini didatticamente efficaci. Molte delle sue figure fondamentali sono descritte in dettaglio e per ognuna si evidenziano le leggi fisiche che le consentono. Per gli amanti dello Skateboard è senz'altro una documentazione curiosa, ma queste pagine possono anche essere consigliate a degli insegnanti di Fisica che vogliano trovare un modo diverso per spiegare molti aspetti della Dinamica.