Linear, la cometa in tanti pezzi

Il 29 settembre del 1999 gli astronomi hanno scoperto Linear, una nuova cometa del sistema solare. Appena in tempo: oggi Linear non c'è più. Si è rotta in tanti pezzi, e il fenomeno non si era mai osservato. Calcolando la traiettoria di Linear si individuò la sua origine e cioè la Nube di Oort, zona ai confini del sistema solare e nota per essere luogo di provenienza di molte comete. Dal momento della sua apparizione essa è stata seguita da diversi centri di ricerca. Il 23 luglio del 2000 l'Osservatorio di Las Palmas, nelle Canarie, lanciava un messaggio urgente alla comunità di ricerca: il nucleo di Linear si stava allargando. Nei giorni successivi, dopo che altri centri avevano puntato gli strumenti sulla cometa, apparve evidente che quel nucleo allargato non era altro che l'effetto iniziale di una rottura del nucleo stesso. Come nella fase iniziale di un fuoco d'artificio, 16 pezzi di cometa stavano aprendosi nello spazio. Tanti i dati raccolti ora allo studio. Linear non c'è più ma la sua scomparsa - fenomeno prima d'ora mai osservato - sta dando indicazioni importanti sulla composizione delle molecole.

Un certo numero di pagine web si occupa di Linear. A questo indirizzo trovate una immagine di Linear, splendida, scattata nel maggio del 2000, ovvero due mesi prima della sua esplosione; Astronomy.com dedica una scheda alla esplosione del nucleo; infine, il sito ufficiale del telescopio orbitale Hubble dedica una sezione a Linear, con immagini molto belle e descrizioni accurate, ma divulgative, sulla frantumazione del nucleo: http://oposite.stsci.edu/pubinfo/PR/2000/27/