Flaneurs nella rete

http://www.mediamente.rai.it/speciali/
1997_98/benjamin/index.htm

Ripescato dagli archivi di Mediamente - un sito italiano che offre parecchio materiale di qualità - questo speciale su Walter Benjamin riguarda direttamente gli utenti della rete. A partire dall'opera principale di Benjamin, "L'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnica" e dai frammenti dei "passaggi parigini", tre studiosi italiani - Francesco Muzzioli, Aldo Mastropasqua e Marcello Carlino -, intervistati da Elena Marongiu, si interrogano sull'attualità di Benjamin rispetto alle nuove tecnologie di comunicazione e alla sua rivalutazione da parte dei decostruzionisti americani.
I temi toccati sono il ruolo dell'avanguardia artistica, la città e l'utopia, per finire con una serie di osservazioni sulla consapevolezza e progettualità richieste nella navigazione in Internet perché il "viaggio" moderno tra le reti telematiche diventi un'esperienza conoscitiva e non un vagare casuale fra rotte già tracciate. Più aumenta il livello della complessità e il flusso delle informazioni, infatti, più la libertà di muoversi in questo universo diventa un'illusione e solo una consapevolezza critica può far cogliere i diversi frammenti tenendo conto di differenze e contraddizioni, per poterli ricomporre in una strategia di mutamento.