Il giallo storico: l'antica Roma

http://www.geocities.com/CapeCanaveral/Launchpad/4291/biblio-testo.htm

La Cina antica conosce quattordici secoli di racconti di indagine,vere e proprie serie gialle con tanto di sagaci mandarini nei panni dell' investigatore-eroe. Possibile allora che in un altro grande impero, quello romano, non esistesse qualcosa di analogo alla moderna detection story? La letteratura latina, ahimé, sembra ignorare il genere poliziesco, almeno quello scaturito dalla fantasia degli autori. La ragione non può essere che una: nella Roma antica di "gialli" ce n'erano tanti di veri, che non serviva inventarne altri.

Così esordisce la scrittrice Danila Comastri Montanari in un suo articolo del 1994, intitolato "Roma val bene un delitto". Ma a queste considerazioni ha dato un seguito, inventando il "giallo" ambientato nell'antica Roma. Il suo eroe è Publio Aurelio Stazio, protagonista di numerosi romanzi di grande successo. La pagina web che vi segnalimo, curata dalla stessa Comastri Montanari, riporta la bibliografia completa della scrittrice, con libri, racconti, articoli, saggi ed offre la possibilità di leggere parti significative della sua produzione.
Se poi siete interessati più in generale al giallo storico http://kidslink.bo.cnr.it/irrsaeer/giallum/biblio.html, visitate questa pagina, sempre curata dalla scrittrice: per ogni epoca storica troverete autori e titoli da non perdere.