Jeff Hawke

http://www.fumetti.org/jordan/jhitfram.htm

Tra i più giovani non lo conosceranno in molti, dato che le ultime avventure sono del 1976, ma gli appassionati di fumetti non possono non ricordare Jeff Hawke come uno degli eroi dello spazio. Uomo e non supereroe, Jeff si muove in un mondo fantascientifico per molti aspetti credibile: in una striscia apparsa nel 1959, troverà sulla Luna la lapide lasciata dal primo uomo che vi ha messo piede.
La data è il 4 agosto 1969: un appuntamento mancato solo di un paio di settimane con la data che passerà alla storia del 21 luglio 1969.
Lealtà, solidiarietà e rispetto per altre razze e culture sono le sue prerogative, che lo porteranno a difendere perfino il lestofante spaziale Calchedon e a conquistarsi l'amicizia e la stima di tutte le Galassie. Ma Jeff rimane comunque un piccolo uomo che si muove, come in una tragedia greca, in un mondo dominato da forze più grandi che non si saprà mai quali sono, cui si sottomette con simpatica ironia perfino il narratore Belzebù. Rileggendole oggi, le storie di Sidney Jordan rivelano inevitabilmente una certa ingenuità, ma anche un rigore di fondo e un'inventiva che non finiscono di stupire. Queste pagine dell'Anonima Fumetti, preziose per appassionati e collezionisti, presentano tutte le pubblicazioni uscite in Italia, accompagnate da alcune recensioni e dai riassunti degli episodi.