Dallo zoo ai progetti di salvaguardia delle specie in via di estinzione

http://www.jersey.co.uk/jwpt/
http://www.wpti.org

E' da anni in corso un dibattito acceso sull'utilità dei Giardini Zoologici, sul loro ruolo educativo e didattico, sull'opportunità di chiuderli o di modificarne la funzione. Gli esiti di questo dibattito, non solo nel nostro paese, possono tradursi in opportunità professionali per persone con competenze in campo zoologico, veterinario, di divulgazione scientifica.
I siti qui proposti consentono si seguire l'evoluzione e le scelte di un personaggio straordinario, Gerald Durrell, fondatore del Jersey Zoological Park sull'isola di Jersey, nella baia di St.Malo.
Il suo amore per gli animali si è espresso anche in forma letteraria in alcuni celebri libri, di cui ricordiamo "La mia famiglia e altri animali", edito in Italia da Adelphi. Ma ancor più si è espresso nella realizzazione di un Giardino Zoologico, collegato poi all'attività del Jersey Wildlife Preservation Trust, riproposto poi in America (il secondo sito presentato) e in Canada.
Seguendo questo percorso, e ancor più esaminando le attività e i progetti del Giardino Zoologico e delle tre fondazioni, si può prefigurare una situazione in cui la salvaguardia delle specie in via di estinzione, in cattività e negli ambienti naturali, si integra con la formazione, la ricerca, la sensibilizzazione alle tematiche ambientali, l'istruzione, in un quadro organico che prevede l'intervento di molte e complementari figure professionali, che possono agire sia sul campo, sia in situazioni ricreate artificialmente dall'uomo.