Il frutteto virtuale

http://www.agritime.com

Questa segnalazione è solo per mostrare quanto sia possibile l'integrazione tra professioni molto tradizionali, come quelle agricole, e le nuove tecnologie. L'iniziativa nasce da una azienda agricola trentina, che ha realizzato un sito che consente di adottare un melo. Per una modica cifra, chiunque può seguire la crescita di una pianta, decidere quali operazioni sono necessarie per il suo sviluppo, farle fare a dei "veri" contadini, e alla fine godersi i frutti del raccolto.
Il sito è appena nato, e non pensiamo che il business sia tale da arricchire per ora l'azienda agricola. Però l'idea è interessante, e di certo funziona come promozione della azienda in questione.
E se poi uno ha adottato una pianta, vorrà di certo andarla a vedere, prima o poi. E tornare a casa con le sue mele, ma anche con gli altri prodotti dell'azienda. Così il mercato dei potenziali acquirenti si amplia, grazie alla rete. Poi c'è il passa parola, e i giornali che segnalano i siti, oppure i portali come questo.
Insomma, anche le aziende agricole possono fare marketing, ampliare il mercato potenziale, conttatare nuovi clienti con Internet. Basta avere una buona idea!!