Aleksandr Rodcenko, 1927, il cortile della casa accanto