Dagli anni 90 in poi

 

Se gli anni '80 sono una celebrazione dell'edonismo e del materialismo, il marchio degli anni '90 è lo stile minimalista, apparentemente trasandato.
In America viene coniato il termine "heroin chic" per definire il fenomeno lanciato dall'industria della moda, che vuole modelle pallide ed emaciate, con gli occhi segnati. Simboli di questa tendenza furono alcune campagne di Calvin Klein che suscitarono scalpore. Protagonisti erano la modella Kate Moss e il fotografo David Sorrenti, morto giovanissimo per ovedose. David veniva da una famiglia di fotografi: sia la madre Francesca che il fratello Mario hanno lavorato per la moda, quest'ultimo firmando alcune campagne per Calvin Klein e Ungaro e dedicandosi poi al cinema.

In questo sito potete vedere alcune foto di Mario Sorrenti e un video con la famosa campagna per il profumo Obsession di Calvin Klein.
http://www.missionent.com/main.html


Un sito in memoria di David Sorrenti. David era affetto da una forma di talassemia che contribuì alla sua morte e il sito mette in vendita alcune delle sue foto per finanziare la ricerca e l'assistenza ai malati di talassemia.
http://www.inmemoryofdavide.com/

Oggi la produzione di moda è troppo vasta per tentare di farne una sintesi per immagini. Se da un lato la fotografia di moda tende a dividersi in due filoni, uno più commerciale e uno più artistico, dall'altro si espandono i confini tra moda, pubblicità e arte; molti fotografi estendono la loro ricerca al digitale e alla Visual Art.
E' storia che si sta ancora scrivendo e molti dei protagonisti degli anni 70-80 sono tuttora sulla cresta dell'onda. Qui di seguito citiamo brevemente alcuni dei fotografi contemporanei che rappresentano le ultime tendenze.

Patrick de Marchelier
Nato nel 1943 vicino a Parigi, raggiunse fama internazionale verso la metà degli anni '70, distinguendosi tra i giovani fotografi che proponevano uno stile innovativo e sofisticato. Il suo nome è legato a marchi famosi quali Chanel, Lancome, Armani e Versace. Oltre alle foto di moda, ha realizzato ritratti di personaggi famosi e copertine per dischi.

Il suo sito personale, molto bello anche dal punto di vista grafico:
http://www.demarchelier.net/fashion.html

Qui a lato, una foto del 19
99 per Harper's Bazaar, di cui è il fotografo principale.
Nel sito del PAC di Milano, presentazione di una mostra e biografia:
http://www.pac-milano.org/Demarchelier00/Default.htm



Peter Lindberg
Nato nel 1944 nella Germania dell'Est, dopo un'esperienza artistica e nella fotografia pubblicitaria, approdò casualmente alla moda lavorando per Stern, Vogue, Harper's Bazaar. Nel 1992 ha girato anche un documentario intitolato Models.

A lato, Tatiana Patitz, Le Touquet, in un sito dedicato alla moda dal 1980 al 2000:
http://www.pdn-pix.com/20years/fashion/13_lindbergh.html

Un articolo in inglese ne ripercorre la carriera:
http://easyweb.easynet.co.uk/karlpeter/zeugma/inters/lindberg.htm

Mario Testino
Nato a Lima, Peru', si trasferì a Londra dove risiede attualmente. Ha realizzato campagne pubblicitarie per Gucci, Versace e Missoni. Famosi i suoi ritratti di Madonna per Versace e della principessa Diana per Vanity Fair, pochi mesi prima della morte.

Una serie di foto e copertine per Vogue:
http://perso.club-in
ternet.fr/yangabin/pmario.html
Una scheda nel sito di Vogue:
http://www.vogue.co.uk/whos_who/Mario_Testino/default.html

David Lachapelle
Americano, iniziò giovanissimo ispirandosi alla pop-art di Andy Wharol. Le sue immagini coloratissime, ironiche e dissacranti, gli meritarono numerosi riconoscimenti internazionali. Nella sua sperimentazione, tutta personale, fa ampio uso di manipolazioni al computer. Oltre che per la pubblicità e le maggiori testate di moda, lavora nella produzione di video musicali.

Una mostra a Milano:
http://www.hot.it/alt/david_lachapelle/index.html
Un'intervista in inglese:
http://www.designboom.com/eng/interview/lachapelle.html
Una serie di immagini in vendita nel sito della galleria Staley Wise:
http://www.staleywise.com/collection/lachapelle/lachapelle.html

Breve profilo e galleria di immagini del sito PDN & Kodak
http://www.pdnonline.com/legends/archive/lachappelle/lachapelle_menu.html

In Italia, uno dei fotografi di moda che spazia tra diversi generi, allargando il messaggio pubblicitario alla comunicazione sociale è Oliviero Toscani. Le sue campagne per Benetton, ispirate a temi quali la lotta all'Aids o contro la pena di morte, hanno fatto molto discutere. Tramite il centro da lui fondato, Fabrica, si occupa anche di editoria e programmi televisivi.

Tra i grandi fotografi che nel corso della loro carriera si dedicarono occasionalmente alla moda, Annie Leibowitz, che firmò alcune famose copertine di Vogue, tra cui quella del centenario, nel dicembre 1999:
http://djuna.nkino.com/christy/99/99-11-01a.jpg

 

 

torna all'inizio