Gli anni 50-60

 

 

 


Norman Parkinson
, una foto di moda per le strade di Londra
 


Clifford Coffin, un'immagine dei primi anni 60, per Neiman Marcus

Dopo la guerra, la moda riprende alla grande; nomi come Christian Dior lanciano un nuovo stile, immortalato dalle immagini di artisti come Irving Penn, Richard Avedon, Norman Parkinson, Bert Sterns, Clifford Coffin. Quest'ultimo fotografò lo stilista in occasione della sua prima sfilata che ne determinò il successo.

Ancora giovanissimo, Norman Parkinson (1913-1990) aveva aperto uno studio a Londra, specializzato in ritratti; lavorò quindi per Vogue, Queen, Town and Country e fu tra i primi a scattare dei servizi di moda all'aperto, ambientandoli per le strada di Londra.
A lui è attribuita la frase:

"A photographer without a magazine behind him is like a farmer without fields".

La Galleria Staley Wise presenta nove immagini ingrandibili e un breve profilo biografico

Bert Stern iniziò giovanissimo nella pubblicità ma, come accadde ad altri fotografi, fu Vogue a lanciarlo ai vertici della carriera, nei primi anni Sessanta.
A questo contribuì non poco il servizio su Marilyn Monroe, scattato nel 1962, poche settimane prima della sua morte.

Si dedicò anche al cinema, firmando la regia di Jazz on a Summer's Day, sul festival Jazz di Newport del 1958.
Nel 1968 ha aperto un negozio a New York - On First, nella First Avenue - dove sono in vendita oggetti quotidiani disegnati da famosi artisti pop.

Il sito ufficiale, che contiene una sezione dedicata alle foto di moda, alcune delle immagini di Marylin, e la presentazione di One First
Biografia e altre foto
, in inglese
Un'intervista a proposito del film Newport Jazz Festival.